«Un assoluto inizio»

La cristologia di Romano Guardini

a cura di

Un pensiero lucido, quello del filosofo e teologo Romano Guardini (1885-1968). Una razionalità che si oppone a ogni forma di totalitarismo, una cristologia che si fa critica all’ideologia, una riflessione costante sulle due nature, umana e divina, di Gesù Cristo, sulla sua morte, suprema forma d’amore e di dolore, sulla bellezza, dono di Dio da conservare e proteggere, sulla Chiesa come punto d’incontro tra il mondo e la Luce, sul femminile, sullo spazio della liturgia nella sua dimensione architettonica. Una riflessione ricca, varia e articolata, che in questi saggi viene posta a confronto con le meditazioni di pensatori e letterati appartenenti a un vastissimo orizzonte concettuale, da Socrate a Dante, da Nietzsche a von Balthassar a Benedetto XVI, nel tracciare il percorso filosofico – oltre che umano – di questo grande innovatore della teologia della Rivelazione.

Giuliana Fabris, laureata in Psicologia e in Scienze religiose, psicoterapeuta gruppoanalista, opera in ambito pubblico e privato. Per Il Poligrafo ha pubblicato: Lo spazio di Sara. Per una fenomenologia del “femminile” (2005), Navigazioni. Verso una teologia dei sentimenti (2007). Per lo stesso editore ha curato i volumi: Il male può avere l’ultima parola? (2008), Romano Guardini. Presenza e attesa dell’uomo (2010), «Caro zio Romano...». Malinconia e spiritualità nelle lettere di Romana Guardini (2012), Romano Guardini e la pedagogia. L’educazione come compito e valore (con Gino Alberto Faccioli, 2013).

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice