‘Restauri’ iblei

presentazione di Francesco Venezia
introduzione di Eugenio Vassallo

Vengono qui presentate alcune recenti opere realizzate in contesti antichi della Sicilia iblea da tre affermati architetti siciliani, docenti della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania: i microinterventi di riqualificazione urbana del centro di Siracusa, il riuso dell’ex mercato coperto di Ortigia, il restauro del convento di Santa Maria del Gesù a Modica sono luoghi accomunati dalla misura esemplare con cui i loro autori hanno scelto di confrontarsi con l’antico, incontrando il nuovo. Foto, disegni e descrizioni testimoniano come l’attenzione profusa in questi interventi abbia in realtà salde radici nel tempo e nella storia. I vari elaborati che trovano spazio in questo volume rendono possibile la conoscenza di una sapienza costruttiva dei progettisti che è fondata sull’analisi del contesto, sullo studio della storia, su una raffinata geometria della composizione, nonché su un’adeguata capacità di selezione di tecniche e materiali.

Emanuele Fidone (Modica 1957) si laurea in Architettura allo IUAV nel 1984. Dal 1985 svolge attività di progettazione e di ricerca scientifica su tematiche riguardanti in particolare il rapporto tra nuovo e antico e le relazioni tra architettura, paesaggio e memoria. Dal 2000 insegna Architettura degli interni e dal 2002 Progettazione architettonica alla Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, sede di Siracusa. Partecipa a concorsi di progettazione nazionali e internazionali. Nelle edizioni 1994 e 1996 del “Premio Nazionale di Architettura Luigi Cosenza” ottiene una menzione speciale e una segnalazione. Nel 2004 è premiato al Festival di Architettura di Parma. I suoi lavori sono stati selezionati per diverse mostre, tra cui nel 2005 “Architetti italiani under 50” per la Triennale di Milano e nel 2006 per “Città di pietra“ alla X Biennale di Architettura di Venezia.

Vincenzo Latina (Floridia 1964) consegue nel 1989 la laurea in Architettura presso lo IUAV di Venezia. Collaboratore nel 1990 e 1991 di Francesco Venezia, nel 1992 inizia l’attività professionale. Dal marzo 2001 è ricercatore in Composizione architettonica e urbana presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Catania con sede a Siracusa, dove svolge attività didattica e di ricerca. Partecipa a concorsi nazionali e internazionali, ottenendo importanti riconoscimenti. Nel 2003 vince il premio “Il Principe e l'Architetto” e il “Premio Internazionale Architetture di Pietra 2003”. È finalista alla “Medaglia d’Oro della Triennale di Milano” e al “Premio Nazionale Accademia di San Luca 2004“. Lo stesso anno vince il “Premio Internazionale alla Committenza di Architettura Dedalo Minosse, under 40”. Nel 2006 vince ex aequo il “Premio Gubbio 2006” promosso dall’Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici. Viene invitato al “Mies van der Rohe Award 2007” e al “Premio Piranesi Award”. Espone la sua opera architettonica nelle città di Napoli, Milano, Verona, Roma, Genova, Vicenza, Washington, Londra, Nanchino.

Bruno Messina (Catania 1960) studia alla Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli dove si laurea nel 1986. Nel 1988 ottiene dal Ministero degli Esteri portoghese una borsa di studio presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Porto, dove svolge attività di ricerca sull’opera di Alvaro Siza. Nelle edizioni 1992, 1994 e 1996 del “Premio Nazionale di Architettura Luigi Cosenza” ottiene tre segnalazioni e una menzione speciale. Tra le mostre recenti cui ha partecipato: “Architetti italiani under 50”, alla Triennale di Milano (maggio 2005), “Laboratorioitalia, genealogie”, al Festival dell’Architettura di Parma, presso la chiesa di San Ludovico (settembre 2005); “Le declinazioni del gusto” al Festival dell’Architettura 3, presso il Foro Boario di Modena (ottobre 2006). Dal 2000 insegna Progettazione architettonica alla Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, sede di Siracusa.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice