Il tempo e le opere. Saggi e ricerche di architettura

collana diretta da Daniele Vitale

L’architettura ha da sempre due dimensioni: quella dello scenario costruito che l’uomo predispone e trasforma nel volgere del tempo, e quella dei pensieri e delle immaginazioni che la incontrano e alimentano. Si è detto che l’architettura è opera umana per eccellenza; sistema complesso di oggetti e relazioni; concrezione materiale poderosa che avvolge e condiziona la vita. Ma da sempre essa ha un fondamento speculativo e intellettuale autonomo. Oltre che nelle figure e nei disegni, vive nelle catene di parole e di pensieri che la accompagnano. Sta dunque anche, e per una parte importante, nei libri. I libri hanno, al pari delle opere costruite, una storia e formano un paesaggio con un’organizzazione e dei capisaldi. Tra libri scritti e da scrivere vi sono legami forti, così che s’inseguono in una trama di corrispondenze e di rimandi. Una collana è un arco di libri che aspirano a un’intenzione e a un disegno. È bene che essa si riferisca alla ricchezza di culture di paesi diversi. I testi di questa collana vogliono dunque costruire conoscenze e alimentare riflessioni; promuovere la ricerca e il confronto; interferire con l’esperienza del progetto; contribuire a riportare l’architettura alla sua antica dignità.

comitato scientifico: Jean-Louis Cohen (Parigi), Carolina Di Biase (Milano), Jacques Gubler (Basilea), Juan José La Huerta (Barcellona), Jacques Lucan (Parigi), Eleonora Mantese (Venezia), Carlos Martí Arís (Barcellona), Luca Ortelli (Losanna), Boris Podrecca (Vienna), Bruno Reichlin (Parigi)

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice