Conca della Campania: dal Castrum alla residenza palaziale

Le fasi storiche e architettoniche attraverso le indagini archeologiche e di archivio

La ricerca archeologica sul complesso monumentale di Conca della Campania ha portato a una nuova lettura. Lo studio ha consentito di stabilire che il Castello di Conca sia il risultato della fusione di due entità architettoniche ben distinte e cronologicamente successive: il Castrum e il Palazzo principesco. Il Castrum, fondato nel XII secolo, è poi interessato da un susseguirsi di trasformazioni strutturali fino alla fine del XIII secolo. Tra fine XIV e XVI secolo viene costruito il Palazzo, che a partire dalla fine del XV secolo diviene residenza della famiglia dei Di Capua. A questa nobile casata, a cui verrà concesso a partire da Giulio Cesare I di Capua il titolo di Principi di Conca, si deve ricondurre l’organizzazione dell’abitato nel 1698: una cittadina ricca e fiorente, munita di mura, di tre porte di accesso, di casali e taverne, di una zecca e di ben quattro chiese, a testimonianza del particolare momento di splendore di questa realtà campana.

Fabio Cubellotti, formatosi presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, è archeologo specializzato in rilievo e analisi tecnica dei monumenti antichi. Dopo la Laurea Magistrale con una tesi sperimentale su “Il Tempio Maggiore sull’Acropoli di Cuma: ipotesi ricostruttiva”, ha conseguito il Diploma di Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici con un elaborato finale in Archeologia Medievale su “Conca della Campania: dal Castrum alla residenza palaziale”. Dal 2014 lavora come libero professionista nel settore dell’archeologia preventiva sia in ambito pubblico sia in quello privato. Dal 2015 è membro del gruppo di ricerca della cattedra di Archeologia Classica dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, partecipando alle Missioni Archeologiche Italiane dirette da Serenella Ensoli a Cipro e nell’Antica Palestina, dove svolge attività di rilevamento diretto e indiretto con risoluzioni multimediali.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice