Giovanni Brunacci tra erudizione e storia

nel III centenario dalla nascita (1700-2011)

La parabola culturale e umana di Giovanni Brunacci, erudito settecentesco padre della storiografia ecclesiastica e civile padovana, è segnata da un incondizionato amore per la scienza storica. Di quest’ultima l’abate monselicense seppe interpretare pienamente spirito e metodo, andando al cuore delle fonti documentarie più varie – scritti, monete, sigilli, iscrizioni lapidee. I contributi qui raccolti compongono un completo excursus sulla produzione intellettuale dell’abate, legata alla storiografia della Chiesa di Padova, ma anche all’interesse per l’antico volgare padovano, l’antiquaria e la numismatica. Ne viene ricostruita la vicenda biografica e d’ambiente, in un affresco sociale che approfondisce le relazioni dello storico con l’ambiente culturale veneziano del Settecento e le accademie – tra cui quella dei Ricovrati di cui era illustre esponente – ma anche in un ritratto privato, arricchito da lettere autografe e inedite, che testimoniano scambi epistolari con amici, conoscenti e personaggi illustri appartenenti a qulla repubblica dei letterati che nel corso del XVIII secolo fu fautrice di una nuova scienza.

Antonio Rigon insegna Storia medioevale presso l’Università di Padova. Ha dedicato numerosi studi a istituzioni, religione e vita sociale del Medioevo, agli Ordini mendicanti e, in particolare, al francescanesimo. Da anni collabora con la Biblioteca di Monselice nella realizzazione di studi e ricerche sul territorio della Bassa Padovana, in parte raccolti nell’opera Monselice. Storia, cultura e arte di un centro «minore» del Veneto (Monselice-Treviso 1994). Presiede la Giuria dei “Premi Brunacci”, che mirano a promuovere e valorizzare le conoscenze storiche in ambito veneto e a sollecitare, a tal fine, le ricerche d’archivio. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Dal Libro alla folla. Antonio di Padova e il francescanesimo medioevale (2002); Conflitti tra comuni e ordini mendicanti sulle realtà economiche (Spoleto 2004); Quasi religiosa persona. Alle origini del monastero padovano di Santa Maria della Riviera (Roma 2005); Scritture e immagini nella comunicazione di un prodigio di Antonio di Padova. La predicazione ai pesci (Padova 2007); Le istituzioni ecclesiastiche dell’occidente medievale (Bologna 2008).
Flaviano Rossetto, direttore della Biblioteca comunale di Monselice, è studioso di storia e in particolare di storia del territorio veneto. Tra le sue numerose pubblicazioni, si segnalano: Monselice romana (Monselica 2002); Per terre e per acque. Vie di comunicazione nel Veneto dal Medioevo alla prima età moderna (Padova 2003); Monselice nella Seconda Guerra mondiale. Storie di soldati, di donne e di partigiani dalla monarchia alla repubblica (Monselice 2009).

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice