I castelli di Yale.
Saggi, 2, 2004

Studi sul pensiero scientifico fra Seicento
e Ottocento

Ricordando Maurizio Mamiani

Maurizio Mamiani (1942-2002), storico della scienza, compì nel corso della sua carriera diversi studi sugli artefici della rivoluzione scientifica dell’età moderna, e in particolare su Isaac Newton, guadagnando con questi contributi una fama indiscussa anche in campo internazionale.
I saggi qui raccolti ricostruiscono l’avventura intellettuale dello studioso, soffermandosi in particolare su alcuni dei principali nodi tematici affrontati da Mamiani durante la sua attività di ricerca: l’ottica newtoniana e il fenomeno dei colori; la polemica di George Berkeley contro l’uso del calcolo infinitesimale da parte dei matematici “infedeli”; la diffusione dell’ideologia newtoniana e le conseguenti reazioni francesi e italiane; la discussione di posizioni intellettuali, come quelle di Gerdil e Privat de Molières, in grado di costituire una possibile “terza via” tra Cartesio e Newton. Chiude il volume un bilancio storiografico della fortuna di Newton in Italia, a partire dall’incontro del pensiero del filosofo inglese con gli esponenti della cosiddetta “apologetica cattolica” durante il Settecento.
Saggi di: Carlo Borghero, Paolo Casini, Chiara Giuntini, Gianfranco Fiaccadori, Maurizio Torrini.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice