L’architettura dell’edificio mercato

Bazar, shopping center e circuito globale

prefazione di Vittorio Gregotti
postfazione di Armando Dal Fabbro

Nell’ambito della costruzione urbana, l’edificio mercato rappresenta un tema di particolare rilievo. Nel territorio urbanizzato contemporaneo, i moderni centri commerciali si presentano come unità insediative complesse, centralità periferiche e, insieme, luoghi alternativi alla città storica. Oggi sono loro ad ospitare molte delle relazioni primarie della città, in cui si riflettono dinamiche economiche e sociali profonde, e a suggerire nuovi interrogativi intorno al ruolo dell’architettura. Come scrive Vittorio Gregotti nella prefazione: «Il caso dei centri commerciali non è che un aspetto di uno stato di crisi della cultura architettonica, divenuta incerta nelle riflessioni intorno ai propri fondamenti e sempre più rispecchiamento della condizione antiurbana dell’impero della comunicazione».
Il volume ripercorre il processo di definizione ed evoluzione del centro commerciale attraverso una serie di casi-studio significativi, che rivelano una pluralità di riferimenti e di influenze. Sono analizzati il ruolo degli elementi mercatali nella città antica, la razionalità classica dei loro impianti, la forma della città-emporio, ma anche le logiche finanziarie che determinano l’attuale utilizzo degli spazi e, ancora, la riflessione sull’edificio mercato che ha accompagnato la cultura architettonica italiana. Nell’osservazione dei fenomeni in atto e delle risposte costruttive dell’architettura, il centro commerciale appare nella sua funzione di struttura e metafora fondamentale della città contemporanea.

Riccarda Cantarelli, laureata al Politecnico di Milano, è dottore di ricerca in Composizione architettonica (Università Iuav di Venezia). Svolge attività didattica e di ricerca presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Parma – dove tiene il Laboratorio di Progettazione architettonica –, la Scuola di Architettura Civile di Milano Bovisa e il Dottorato in Composizione Iuav, a cui collabora come tutor. Ha partecipato al coordinamento di diverse edizioni del Festival dell’Architettura di Parma, Reggio Emilia e Modena diretto da Carlo Quintelli, curando numerosi eventi e mostre nonché pubblicazioni quali Luoghi comunitari: spazio e società (2010) eRaffaele Panella, L’università di Bologna al Navile ed altri progetti emiliani (2010). Tutti sodalizi – ricerche, progetti, concorsi di architettura internazionali – con, tra gli altri, Antonio Acuto, Carlo Aymonino, Raffaele Panella. Vive e lavora a Parma e opera prevalentemente sul recupero di strutture pubbliche urbane ed edilizie di valore storico e architettonico.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice