L’Italia alto-medievale tra archeologia e storia

Studi in ricordo di Ottone d’Assia

a cura di

Ottone d’Assia è stato tra i più autorevoli esperti di antichità gote e longobarde in Italia e in Europa. Allievo di Werner, dopo un apprendistato in Germania nei primi anni Sessanta, al suo ritorno in Italia comincerà un minuzioso lavoro di catalogazione su reperti “barbarici” custoditi nei nostri musei; ricerca destinata a tradursi ben presto in un numero cospicuo di monografie e contributi. A partire dagli anni Settanta, verrà chiamato ad insegnare alla Scuola di specializzazione di Pisa, quindi, alla Facoltà di lettere e filosofia, ed infine all’Università Ca’ Foscari di Venezia. I saggi raccolti sembrano riuscire a tracciare un’ideale linea di continuità con temi e argomenti che erano stati al centro dell’attività di Ottone d’Assia, rivelando particolari aree d’interesse e gettando nuova luce su aspetti legati alle complesse vicende storiche dell’Italia alto-medievale: dalle sepolture gote e longobarde alla segnalazione di nuovi ritrovamenti archeologici altamente significativi.

Sauro Gelichi è stato Ispettore Medievista presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna dal 1981 al 1992. Tra il 1992 e il 1997 ha insegnato Archeologia medievale presso l’Università di Pisa; dal 1997 insegna all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Fa parte del comitato di direzione della rivista «Archeologia medievale» e del comitato di redazione della «Rivista di Archeologia» e di «Archeologia post-medievale». Dirige con Gian Pietro Brogiolo la collana “Documenti di archeologia” e con Riccardo Francovich, dopo la scomparsa di Ottone D'Assia, “Ricerche di archeologia altomedievale e medievale”. Socio fondatore della SAMI, ne è stato prima segretario, poi presidente dal 2000 al 2004. Si occupa di storia dell’insediamento e storia della cultura materiale del Medioevo.

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits