La grande avventura 1915-1918

Tre anni di guerra con i bersaglieri, con gli alpini
e negli ospedali da campo

A quasi cent’anni dalla sua tragica deflagrazione, la Grande Guerra rimane un evento decisivo per la comprensione del mondo in cui viviamo. La grande avventura, diario di guerra di uno studente di medicina partito per il fronte appena ventenne, è una vivida testimonianza di questo epocale sconvolgimento: un documento autobiografico genuino, privo di filtri, ma anche una narrazione partecipe della quotidianità del conflitto e del vissuto di tanti soldati, uomini semplici incontrati dal protagonista tra montagne, città e paesi segnati dalla guerra, ospedali da campo. Alle pagine più drammatiche dedicate alla vita di trincea si affiancano le crude immagini delle strutture sanitarie affollate dai feriti, le intransigenze della burocrazia militare, gli attimi di quiete improvvisamente regalati dalle licenze. Ad essere qui raffigurata è, dunque, giorno per giorno, «la vita di guerra, fatta di luci e di ombre, di grandezza e di miseria, di patimenti e di gioie, di entusiasmi e di depressioni».
Questo diario si rivolge ai più giovani, che rischiano di perdere la memoria di ciò che è stato. Ben lontano dalla vuota retorica, restituisce con intensità la reale atmosfera del conflitto e i sacrifici compiuti dalle migliaia di soldati italiani inviati al fronte.

Piero Bertoli, studente di medicina all’Università di Padova all’epoca dello scoppio della Prima Guerra mondiale, rinunciò al Corso di Sanità Militare per arruolarsi come bersagliere; con il grado di sottotenente, combattè con vivo amor di patria sul Medio Isonzo, sulle pendici del Vodil e del Merzlj, sull’Altopiano di Asiago, finché una ferita lo costrinse a un periodo di degenza ospedaliera, in seguito al quale tornò al fronte, nella zona dell’Ortigara, in qualità di Aspirante Medico presso un battaglione alpino. Dopo la guerra esercitò la professione medica prima nella zona del Cadore per poi trasferirsi a Milano nel 1933.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice