Le graphie della cicogna

La scrittura delle donne come ri-velazione

a cura di

Scrivo, dunque esisto. L’atto di scrivere è, da sempre, una particolare forma di affermazione del sé e di rivelazione: è un’esperienza radicalmente individuale che, nello stesso tempo, aspira ad assumere una valenza universale; è una “necessità”, un bisogno umano che rimanda, nelle sue varie espressioni e nei suoi mutamenti, a un anelito fondamentale di verità e di libertà.
I saggi qui raccolti ripercorrono le diverse forme della scrittura femminile, spaziando tra epoche e autrici, esperienze e culture, itinerari e ritratti pubblici e privati: da Virginia Woolf a Ingeborg Bachmann, da Antonia Pozzi a Cristina Campo, alle nuove autrici della “diaspora” cinese, scendendo fino all’analisi delle scritture perdute e dimenticate dell’antichità e dei suoi miti, alla “voce” persistente delle tradizioni, alla peculiarità delle scritture teatrali e cinematografiche.

Saveria Chemotti insegna Letteratura italiana contemporanea e Letteratura italiana di genere e delle donne all’Università di Padova. Nei suoi lavori più recenti si è occupata di letteratura delle donne, di narrativa degli anni Ottanta e Novanta, con particolare attenzione per gli scrittori veneti. Ha pubblicato saggi su Foscolo, il Romanticismo italiano ed europeo, la narrativa del primo Novecento, Antonio Gramsci, Tonino Guerra, Giuseppe Berto e su numerosi altri autori e temi otto-novecenteschi. È condirettore di «Studi novecenteschi», rivista di storia della letteratura italiana contemporanea. Tra i suoi numerosi scritti, per le edizioni Il Poligrafo ha pubblicato: Il «limes» e la casa degli specchi. La nuova narrativa veneta (1999); La terra in tasca. Esperienze di scrittura nel Veneto contemporaneo (2003); L’inchiostro bianco. Madri e figlie nella narrativa italiana contemporanea (2009); Lo specchio infranto. La relazione tra padre e figlia in alcune scrittrici italiane contemporanee (2010); A piè di pagina. Saggi di letteratura italiana (2012). Presso lo stesso editore è coordinatrice della collana di studi di genere “Soggetti rivelati. Ritratti, storie, scritture di donne” e, con Antonia Arslan, della collana di narrativa “Graphie. Testi, modelli, immagini della scrittura femminile”.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice