Maria Zef

Il romanzo Maria Zef è il capolavoro di Paola Drigo (Castelfranco Veneto, 1876 - Padova, 1938), voce originale della narrativa italiana, probabilmente la scrittrice d’area veneta più significativa della prima metà del Novecento. Come altre celebri autrici della sua epoca, da Matilde Serao a Grazia Deledda, da Ada Negri a Sibilla Aleramo, Paola Drigo scrisse romanzi e racconti che incrociavano la temperie culturale ottocentesca e i fermenti di quel primo Novecento così ricco di stimoli e suggestioni anche in ambito letterario. Romanzo della maturità, Maria Zef venne pubblicato per la prima volta nel 1936 dall’editore Treves e al suo apparire fu positivamente recensito sul «Corriere della Sera» dal critico Pietro Pancrazi, che riconosceva in queste pagine «i caratteri propri dell’arte pienamente raggiunta», di un’arte vigorosamente morale. Il giudizio e la riscoperta dell’opera della scrittrice trevigiana consegnarono in seguito il nome di Paola Drigo al panorama della nuova letteratura femminile, che si era affermata in Italia tra Otto e Novecento.
La scrittura della Drigo denuncia con grande forza espressiva le sofferenze femminili in una società che rimaneva oppressivamente patriarcale, pretendendo la più assoluta subordinazione della donna. Maria Zef diventa così il romanzo della miseria materiale e della miseria morale, entrambe determinate da un destino fosco e incomprensibile, realtà ataviche che si avviluppano e sfociano insieme verso un esito drammatico. I personaggi di Maria Zef sono tratteggiati in maniera precisa e realistica, a tratti impietosa, ma sempre aderente a un’ambientazione friulana che assume un ruolo centrale nel libro ed è caratterizzata dalla sovrapposizione di splendidi affreschi naturali, gravi silenzi, squarci di sereno interrotti dal rumore del temporale e dalla violenza domestica.

Paola Azzolini si interessa di scrittura femminile e storia delle donne. Tra le sue pubblicazioni: Il cielo vuoto dell’eroina (2000), Attraversando la poesia di Elsa Morante (2007).

Patrizia Zambon è docente di Letteratura italiana contemporanea e di Letteratura e studi di genere nel Dipartimento di Italianistica dell’Università di Padova. Ha curato il volume dei Racconti di Paola Drigo (Padova 2006).

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits