Medioevo.
Rivista di storia della filosofia medievale, XXXVII, 2012

Il De Trinitate di Agostino e la sua fortuna
nella filosofia medievale

La rivista «Medioevo» è, da più di trent’anni, un punto di riferimento importante in ambito internazionale per gli studi di filosofia tardo-antica, medievale e rinascimentale: una rivista che ospita tradizionalmente contributi e articoli di autorevoli studiosi.
Questo numero monografico è dedicato all’approfondimento di un’opera tra le più significative di Agostino di Ippona, il De Trinitate. Tra le grandi opere di Agostino, il De Trinitate è stato pienamente riscoperto anche nella sua valenza squisitamente filosofica soltanto in tempi molto recenti, quando da parte degli studiosi è stata richiamata l’attenzione sull’interesse che le pagine dell’opera rivestono non soltanto per la definizione della teologia trinitaria, ma anche per settori di ricerca particolarmente vivi nella riflessione contemporanea come la filosofia della mente, l’epistemologia e la teoria del soggetto. Molto, tuttavia, resta ancora da compiere per poter comprendere più a fondo il significato originario delle dottrine filosofiche contenute nel De Trinitate e per interpretare la loro fortuna nei secoli successivi.
Il volume raccoglie una serie di contributi critici che si propongono di recuperare proprio il senso assunto dal De Trinitate nella prospettiva filosofica agostiniana e di indagare la sua ricezione più ampia nel pensiero medievale.

Giovanni Catapano è nato a Pordenone nel 1972. Ha conseguito la laurea e il dottorato di ricerca in Filosofia a Padova. Svolge attualmente attività di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia dell’ateneo patavino. Oltre che di Agostino, si occupa di Plotino, su cui ha pubblicato il libro Epékeina tês philosophIas. L’eticità del filosofare in Plotino (Padova 1995).

 

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits