Storia di Caterina Corner regina di Cipro

La prima biografia

a cura di

La figura di Caterina Corner, regina di Cipro, ha affascinato in epoche diverse poeti e letterati che hanno arricchito la sua vicenda biografica di suggestioni ed episodi, contribuendo a tramandarne la leggenda lungo i secoli. Viene qui pubblicata la prima biografia conosciuta di Caterina Corner, rimasta fino ad oggi inedita, dell’asolano Antonio Colbertaldo. Di questo autore, “dottore in legge”, conosciamo la data di nascita (1556) – incerta invece è quella della morte (forse il 1602) – e poco altro. La sua modesta fama resta comunque legata alla biografia di Caterina Corner, scritta verso la fine del Cinquecento.
Per tramandare degnamente la storia di Caterina – nobile veneziana che sposò il re di Cipro, rimase vedova giovanissima e fu poi costretta a cedere il regno alla Repubblica di San Marco, ottenendone in cambio la signoria di Asolo che trasformò in una piccola corte, simbolo di raffinatezza e di eleganza, dove Pietro Bembo ambienterà i suoi Asolani – Colbertaldo riepiloga prima la storia di Cipro e di tutti i re Lusignano, la famiglia in cui era entrata col matrimonio, per poi passare alla storia di Asolo e dei suoi abitanti – il luogo scelto, secondo la leggenda, da Caterina stessa per stabilirvi il suo piccolo regno.
Questa edizione commentata del testo di Colbertaldo, illustrando l’intenzione marcatamente encomiastica dell’autore, evidenzia gli errori in cui egli incorse e una serie di notizie biografiche su Caterina di cui – forte delle testimonianze lasciategli dal nonno, presenza significativa alla corte asolana – era rimasto unico depositario.

Daria Perocco è professore di Letteratura italiana presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Studiosa del Rinascimento, agli studi strettamente filologici affianca indagini sulla storia letteraria e culturale in particolare dal XV al XVII secolo. Si è occupata di testi teatrali (edizione critica della Clizia di Machiavelli), letteratura di viaggio, narrativa, scrittura femminile. Tra le sue pubblicazioni: Viaggiare e raccontare. Narrazione di viaggio ed esperienza di racconto tra Cinque e Seicento (Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1997); Poesie per le regate. Testi veneti dal XVI al XIX secolo (Venezia, Marsilio, 2006); La prima Giulietta (Bari, Palomar, 2008). Per i tipi de Il Poligrafo ha pubblicato, nel 2008, l’edizione di Marc’Antonio Pigafetta. Itinerario da Vienna a Costantinopoli.

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits