Uwe Schroder

Sugli spazi della città

Questa nuova uscita monografica della collana “Progetti di architettura” illustra l’opera di Uwe Schröder, uno tra i più significativi esponenti del gruppo di architetti tedeschi cresciuti nella scuola di Oswald Mathias Ungers. L’architettura di Schröder si distingue per la forza e per l’originalità del proprio carattere.
Ripartire dai luoghi dell’abitare, dalla bellezza delle case come risultato di un paziente lavoro, che inizia dal dettaglio più minuto, sino al confronto con il luogo (topos) con cui il nuovo manufatto (typus) deve educatamente confrontarsi: questo il modus operandi di Uwe Schröder.
La tenacia di Schröder nel non lasciare nulla al caso, come in una ricerca della sinfonia perfetta o della rima più adeguata, colloca l’architetto tedesco tra i pochi protagonisti della scena contemporanea rimasti sostanzialmente impermeabili alla frenesia che oggi sembra invadere ogni residuo spazio di riflessione e anche quella peculiare dimensione del silenzio, così necessaria per la nascita del progetto.
Le sei opere presentate in queste pagine, illustrate da disegni e modelli, compendiano efficacemente il percorso teorico di Schröder e il suo approccio alla disciplina, evidenziando uno studio che fonda i propri principi sugli spazi delle architetture della città. Il volume è particolarmente indicato per chi volesse approfondire alcuni degli sviluppi più interessanti del progetto di architettura nella Germania odierna.
Uwe Schröder, laureatosi ad Aquisgrana, dal 1993 è attivo con un proprio studio professionale a Bonn. Dopo aver insegnato alla Scuola Superiore di Colonia, dal 2008 è professore alla Facoltà di Architettura RWTH di Aquisgrana; è stato Visiting professor alla Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” di Cesena.

Cinzia Simioni, architetto, collabora con RWS Architetti Associati di Padova. Ha recentemente curato il volume Jan Kleihues. Progetti per la città (Padova, 2009).

Alessandro Tognon si laurea allo IUAV di Venezia nel 1998 con Giancarlo Carnevale. Inizia l’attività professionale a Berlino presso lo studio Volker Theissen architect. Nel 2000 si associa a RWS Architetti Associati di Padova, in occasione di alcune partecipazioni ai concorsi internazionali. Dal 2001 inizia l’attività didattica e di ricerca presso il Dipartimento di Progettazione Architettonica allo IUAV di Venezia. Nel 2003 inizia la collaborazione con la Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” di Cesena. Tra le pubblicazioni curate: Jan Kleihues. Progetti per la città (Padova 2009); Gianni Braghieri. Architetture senza tempo (Padova 2010).

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits