Il tesoro dell’umana salvezza e perfezione

Opera teologico-spirituale del XVI secolo

La salvezza e la perfezione rappresentano le mete cui deve tendere l’esistenza di ogni cristiano: qui è racchiuso il significato dell’opera Il thesoro dell’humana salute, et perfettione (Venezia 1579), un testo di carattere teologico-spirituale scritto da padre Pagani (1526-1589), frate francescano minore del XVI secolo di origine veneziana, fondatore delle Suore Dimesse Figlie di Maria Immacolata. Il volume contiene le linee guida del suo insegnamento ed è destinato alla formazione di laici e presbiteri affinché possano cogliere il messaggio divino nella quotidianità, coniugando la fede in Dio e le opere. L’orazione, la devozione, la povertà, l’umiltà, la pazienza, la purezza e la carità sono i passi necessari al raggiungimento di questo “tesoro”, che è Cristo stesso crocifisso per amore, l’unico modello cui conformare il proprio agire. Padre Pagani si rivolge ai suoi destinatari con un cuore innamorato delle verità cristiane, e la sua passione traspare nel linguaggio dell’opera trascritta qui in lingua corrente, preservando tuttavia intatto il sapore originale. Una concreta esortazione a compiere il cammino verso la salvezza, partendo dalla conoscenza di Dio e di se stessi, passando attraverso la penitenza, l’acquisto delle virtù e l’esercizio della carità, per giungere infine alla perfezione cristiana, nel dominio della propria interiorità.

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits