Ore immense

L’arte, la mia vita

Solo lo sguardo di chi ha vissuto veramente può soffermarsi sui frammenti della vita trascorsa e illuminarne luoghi, volti ed esperienze così da ordinarli e dar loro un senso, una nuova vita. Dalla pittura alle recenti opere di carta, passando per la ricerca fotografica, Riccarda Pagnozzato, artista veneziana di fama internazionale, attraversa il secondo Novecento con una caparbia originalità, riuscendo a frequentare il mondo dell’arte sia dai suoi centri – la Biennale di Venezia – sia dai suoi margini, discosta, nella posizione privilegiata di chi osserva con curiosità, e osservando schiva le facili mode, rimanendo se stessa. È in questa coerenza che si trova il senso di un’autobiografia in cui il racconto della vita e dell’origine di una vocazione sono intrecciate a persone e avvenimenti che ne hanno plasmato la personalità. Quello che è chiaro da queste pagine non è tanto la celebrazione di un’opera, quanto l’evocazione di un percorso, di uno sguardo, ma soprattutto di una “compagnia”, perché per Riccarda Pagnozzato, parafrasando Alfieri, il parlare, e molto più lo scrivere di se stessi, nasce senza alcun dubbio dal molto amore per gli altri.

Riccarda Pagnozzato, pittrice, incisore e fotografa, è nata nel 1928 a Venezia, dove vive e lavora. Dopo l’Accademia di Belle Arti e la frequentazione della Galleria “Il Torchio”, perfeziona le tecniche incisorie, pittoriche e scultoree, dedicandosi anche a un’intensa attività fotografica. Espone in numerose mostre, personali e collettive, in città italiane ed estere, fra le altre Zurigo, Ginevra, Berna, Berlino, Tripoli, Il Cairo, Alessandria. Tra le sue pubblicazioni: Madonne della laguna (Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma 1993); Vestire simulacri (Eidos, Mirano - Venezia 2001); Donne, Madonne, Dee. Abito sacro e riti di vestizione, gioiello votivo, “vestitrici”: un itinerario antropologico in area lagunare veneta (Il Poligrafo, Padova 2003). Sue opere si trovano in gallerie e musei italiani ed esteri, dall’Archivio Storico della Biennale di Venezia, alla Raccolta delle Stampe A. Bertarelli di Milano, a Palazzo Carignano di Torino, al Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi di Firenze, all’Università di Pueblo in Messico.

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice