Museo di Memorie

Strip-tease di uno storico dell’arte

Chi potrebbe sostenere, fra quanti abbiano consuetudine con musei ed esposizioni, di non essere mai stato attratto, senza darsene sulle prime motivata ragione, da un’opera anziché da altre e di non aver sognato di possederla per mirarla e rimirarla nella riservatezza di un proprio spazio privato o domestico?
Nelle pagine di questo volume, uno storico dell’arte costruisce e narra un personale, immaginario museo costituito da opere (perfino un santuario e una città), viste nel corso degli anni in giro per il mondo, che ne hanno sollecitato la curiosità e suscitato il desiderio irresistibile di farle proprie, per interrogarle al di fuori dei codici del mestiere. Attraverso un’esposizione che mescola le cadenze del racconto a quelle del saggio, le avventure degli artisti e delle creazioni artistiche sono il pretesto di uno strip-tease che cala domande incalzanti per tentare di dare risposte a un’interminabile inquietudine.

Lionello Puppi insegna Storia dell’arte moderna presso il Dipartimento di Storia e critica delle arti dell’Università di Venezia che attualmente dirige. Si è occupato, in qualche centinaio di contributi tra volumi e saggi pubblicati nei maggiori periodici specializzati, di storia e critica delle arti figurative, dell’architettura, della città e del territorio tra XIV e XX secolo.

IL POLIGRAFO
casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice

Credits