Il giudice e l’architetto

Opere pubbliche e giustizia amministrativa:
il caso della Fenice

Perché in Italia l’esecuzione delle opere pubbliche procede tanto spesso con lentezza? Ne è responsabile la giustizia amministrativa? Per dare una risposta a queste domande, l’Autore analizza con rigore due vicende veneziane: la tormentata ricostruzione del Gran Teatro La Fenice distrutto dall’incendio del gennaio 1996 e la vicenda del dragaggio del cosiddetto canale dei Petroli.
L'inefficienza della pubblica amministrazione e l'inefficacia della giustizia amministrativa si prestano a valutazioni non consuete, come non è consueto il calore con cui viene invocata una giurisprudenza che si impegni responsabilmente nella sua funzione normativa. Un discorso di politica del diritto che non è riservato ai giuristi ed è comprensibile a tutti coloro che si interessano della giustizia nel nostro paese.

Emilio Rosini, anconitano natione et moribus, è debitore a Pisa dell’educazione, a Padova e a Roma della formazione professionale. Avvocato, ha servito la pubblica amministrazione come insegnante (di materie giuridiche ed economiche, di diritto finanziario e scienza delle finanze, di diritto tributario) e come magistrato amministrativo e consigliere di Stato. Ha presieduto il Tribunale amministrativo regionale per il Veneto e la Commissione tributaria di Venezia. Ha collaborato col Ministero delle Finanze nella redazione di testi normativi. È stato lungamente consigliere comunale e brevemente deputato al Parlamento. Collocato a riposo col titolo di Presidente onorario del Consiglio di Stato, è stato per quattro anni assessore e vice sindaco del Comune di Venezia. Ha pubblicato vari lavori di carattere giuridico.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice