Laura Thermes. Progetti per il sud

Centonove tesi di laurea in Progettazione Architettonica e Urbana 1990/2005

Lo sfondo che accoglie i progetti presentati è quello della “Città meridionale”, di un paesaggio – riferito particolarmente alle aree della Sicilia e della Calabria – ancora marginale, periferico nel dibattito internazionale e che è stato analizzato con uno sguardo rivolto ad aspetti spesso problematici (come le infrastrutture, il paesaggio agrario, i resti della mancata industrializzazione) e a categorie meno consolidate. Questi 109 progetti, elaborati in ambito universitario nell’arco di un quindicennio (1990-2005) sono la testimonianza di un impegno didattico aperto alle sollecitazioni dell’ambiente esterno e diventano l’occasione per poter affrontare una più articolata riflessione sulla composizione architettonica, in un periodo della storia recente che è stato segnato da grandi trasformazioni e rivolgimenti ad ogni livello.

Laura Thermes (1943) è professore ordinario di Composizione Architettonica presso la Facoltà di Architettura di Reggio Calabria. Dal 1999 al 2005 è stata Direttore del Dipartimento di Arte, Scienza e Tecnica del Costruire e dal 1999 è coordinatore del Dottorato di Progettazione Architettonica e Urbana - Il progetto dell’esistente e la città meridionale. Dal 2002 è responsabile scientifico del Laboratori Internazionali di Architettura nord-americane e in Monzambico e ha tenuto lezioni e conferenze, oltre che in Italia, a Madrid, Londra, Amsterdam, Delft, Belgrado, Lubiana, Princeton, Philadelphia, New York, Syracuse NY, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Cordoba, Chicago, Mencie, Lima. Suoi articoli sono stati pubblicati sulle riviste «Lotus International», «Casabella», «Controspazio», «Trasporti e cultura», «Gomorra», «Area», «Abitacolo». Fra le ultime pubblicazioni: Tempi e spazi. Scritti teorici. La città e il suo progetto nell’età posturbana (Diagonale, Roma 2000); Il progetto dell’esistente e la città meridionale. Il restauro del paesaggio calabrese (con A. Galbo, M. Tornatora, Iiriti, Reggio Calabria 2004); Il progetto dell’esistente. Paesaggi urbani e paesaggio costiero in Calabria. Proposte per Vibo Valentia (con O. Amaro, M. Tornatora, Iiriti, Reggio Calabria 2006); Il progetto dell’esistente. Permanenze e trasformazioni nei paesaggi di Cutro (con O. Amaro, M. Tornatora, Iiriti, Reggio Calabria 2007). La sua attività professionale, svolta prevalentemente all’interno dello studio Purini/Thermes, struttura nata nel 1966, è oggetto di una costante e diffusa attenzione da parte della critica architettonica: è stata segnalata e documentata sulle principali riviste internazionali e nelle più importanti mostre di architettura.

Fabrizio Ciappina (1973), Antonello Russo (1972), Gaetano Scarcella (1972), architetti, si laureano con Laura Thermes presso la Facoltà di Architettura di Reggio Calabria dove conseguono il dottorato di ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana. Dal 2000 svolgono attività didattica nella stessa Facoltà. Sono fondatori dello studio di progettazione “Moduloquattro Architetti Associati” con sede a Messina. Nel 2006 sono invitati alla X Biennale di Architettura di Venezia all’interno del Padiglione Italiano curato da Franco Purini. Partecipano a numerosi concorsi di progettazione, ottenendo diversi premi e riconoscimenti tra cui la segnalazione ad “European 8” nell’area di Milazzo e il passaggio alla seconda fase nel concorso “Meno è più tre” nell’area di Oliata a Roma.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice