Diego Valeri

Diego Valeri (1887-1976) poeta, prosatore, fine traduttore, ma anche uomo di cultura a tutto tondo, in veste di critico, insegnante medio e universitario, pubblicista, oratore conversevole e raffinato causeur: un intellettuale che con la sua poliedrica attività ha segnato la storia letteraria del Novecento italiano, rivendicando una appartenenza provinciale e, insieme, distinguendosi per l’ampiezza di esperienze e di contatti, oltre che per l’originalità di una voce poetica che seppe attraversare il secolo mantenendo il proprio tono inconfondibile, da opere giovanili come Umana e Ariele fino a Calle del Vento. Pur risiedendo a lungo a Venezia, Valeri rimase sempre fedele alla propria origine padovana – nato a Piove di Sacco, trascorse a Padova gli anni decisivi della sua formazione e qui tornò nel dopoguerra per insegnare all’università – e, nel tempo, rimarcò a più riprese la propria affinità intellettuale rispetto a quella “patavinità” che egli identificava con la ricca tradizione culturale euganea.
Il profilo biografico di Diego Valeri tracciato in queste pagine offre l’occasione per ripercorrerne l’itinerario umano e intellettuale, sullo sfondo di quella “città materna” mai del tutto abbandonata, crocevia di affetti e di relazioni.

Matteo Giancotti collabora, per attività di ricerca, con l’Università di Padova. Ha pubblicato edizioni commentate di opere di Clemente Rebora e ha curato la riedizione della raccolta poetica Umana di Diego Valeri (Genova 2008). È un collaboratore della «Lettura», inserto domenicale del «Corriere della Sera».

eventi / presentazioni »

non ci sono prossimi eventi associati alla pubblicazione

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2018 IL POLIGRAFO casa editrice