Massimo Carmassi

Massimo Carmassi (1943) si è laureato a Firenze nel 1970. Nel 1974 Fonda l’Ufficio Progetti del Comune di Pisa, che dirige fino al 1990 realizzando molte opere pubbliche e il rilievo della città storica. Nel 1990 apre uno studio di progettazione con Gabriella Ioli. La sua opera, pubblicata su libri e riviste, è apprezzata per la capacità di dialogo con il contesto antico. Tra i vari riconoscimenti riceve nel 1993 la medaglia d’oro H. Tessenow della Fondazione Schumacher e nel 1994 il "Premio Gubbio" dell’Associazione Nazionale Centri storico-artistici. Nel 2000 è nominato accademico di San Luca nella classe degli accademici corrispondenti architetti. Nel 2005 gli viene conferito il titolo di membro onorario dell’American Institute of Architects. Nel 1987 è invitato alla XVII Triennale di Milano e nel 1991 alla V Biennale di Architettura di Venezia. Tra il 1987 e il 1994 insegna in varie scuole di architettura, tra cui la Syracuse University di New York, la Hochschule der Kunst di Berlino e l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Dal 1993 al 2000 insegna Progettazione Architettonica alla Facoltà di Architettura di Ferrara. Nel giugno 2000 viene chiamato come professore ordinario di Composizione Architettonica e Urbana, presso lo IUAV di Venezia. Tre monografie nella collana “Documenti di Architettura” (Electa) illustrano la sua attività: Architettura della semplicità (1992), Del restauro, 14 case (1998) e Massimo e Gabriella Carmassi, opere e progetti (2004). Vive e lavora a Firenze dal 1997.

pubblicazioni dell'autore

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice