Santa Giustina
e il paleocristianesimo a Padova

Studi e ricerche nel XVII centenario
della prima martire patavina

a cura di

Le “radici cristiane” di Padova, analizzate prendendo spunto dalla vicenda esemplare di Santa Giustina, prima martire della città euganea, costituiscono l’argomento di questo volume, in cui si fondono più orientamenti e prospettive di ricerca. Già nel VI secolo, infatti, Padova arriva non solo a progettare un proprio coemeterium paleocristiano, ma decide di innalzare un mausoleo alle vittime cristiane più illustri. San Venanzio Fortunato, nella Vita sancti Martini, riferisce come in città esistesse un edificio che ospitava le spoglie mortali di Santa Giustina. Particolari ulteriori, segnalati nei vari saggi, sembrano confermare ancora come dato oggettivo una presenza paleocristiana a Padova: i superstiti lacerti di mosaico del VI secolo, reperiti nell’ambito della basilica di Santa Giustina, o la pratica del “riuso” di antichi sarcofagi, che con la diffusione del cristianesimo furono adattati al nuovo clima spirituale e religioso.
In occasione del XVII centenario della prima martire padovana, numerosi studi e ricerche sono stati indetti intorno alla figura di santa Giustina. Il volume ne raccoglie gran parte, concentrandosi soprattutto sull’influenza della martire nella vita religiosa patavina nell’epoca del palocristianesimo. Si possono così studiare da vicino i primi passi del cristianesimo nel territorio patavino, un tassello senza dubbio importante della storia della città.
Il volume contiene contributi di: Paolo Baggio, Claudio Bellinati, Maria Pia Billanovich, Pier Maria Gaffarini, Rossana Gregnanin, Danilo Mazzoleni, Vito Terribile Wiel Marin, Giovanna Tosi.

Claudio Bellinati, sacerdote della diocesi di Padova (1945), si è laureato in Lettere e in Filosofia presso l’Università di Padova. Già docente nel Liceo “Tito Livio” di Padova, è membro della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, direttore dell’Archivio della Curia Vescovile e della Biblioteca Capitolare di Padova, presidente emerito della Commissione Diocesana per l’Arte Sacra e membro della Consulta per i Beni Culturali Ecclesiastici delle Tre Venezie. È autore di varie pubblicazioni su Giotto, Galileo Galilei, San Gregorio Barbarigo, sulle tematiche del Paleocristianesimo a Padova. È membro dell’Istituto per la Storia Ecclesiastica padovana e del Comitato per la Storia dell’Università di Padova. Collabora con «L’Osservatore Romano» su argomenti di arte e di storia.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice