Anfione e Zeto.
Rivista di architettura e arti, 12, 1999

Gino Valle

Trasformazione della Torre Alitalia a Roma Eur 1993-1996

tema: simulazione

Il presente numero di «Anfione Zeto» è dedicato alla figura di Gino Valle, architetto udinese formatosi allo Iuav e all’Harvard University di Cambridge, docente ordinario allo Iuav dal 1977 e vincitore di numerosi premi, tra cui il “Premio Antonio Feltrinelli” per l’architettura dell’Accademia Nazionale dei Lincei (1988) e il “Compasso d’Oro” (1956, 1962, 1963, 1995).
In particolare, si analizza l’imponente opera di trasformazione della Torre Alitalia per IBM a Roma EUR nel 1993-1996, fiore all’occhiello nella pur prestigiosa carriera dell’architetto.
Il tema di questo numero, la simulazione, viene così sviscerato in relazione al modus operandi di Gino Valle e dell’architettura del suo tempo, giungendo così a parlare di genius loci (“doppio” di un luogo, mediante l’evocazione nella costruzione) ma anche di disgregazione in un periodo storico in cui la configurazione nella proprietà del territorio è notevolmente cambiata rispetto alla generazione precedente.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2017 IL POLIGRAFO casa editrice