Psicologia pratica per diabetologi

Tecniche comportamentali efficaci

La maggior parte delle persone affette da diabete non riesce a sfruttare fino in fondo tutti gli strumenti oggi disponibili per migliorare la propria qualità della vita. Psicologia e pratica per diabetologi offre una serie di indicazioni e di suggerimenti preziosi per tutte le figure professionali (medici, infermieri, dietisti, psicologi...) che a vario titolo si occupano di persone affette da diabete. La patologia colpisce un numero sempre maggiore di individui in tutto il mondo e non sono molti i soggetti che riescono a controllare in maniera ottimale la propria condizione, senza incorrere in complicanze ulteriori.
Come incoraggiare allora una gestione più “autonoma” di questa malattia? Seguendo le indicazioni contenute nel libro, gli specialisti potranno imparare a misurarsi con i diversi stili relazionali dei loro pazienti e promuovere il tipo di intervento più efficace, a seconda della particolare situazione emotiva vissuta dalle persone che avranno di fronte in quel momento: bambini, adolescenti, giovani adulti, giovani donne con disturbi alimentari, anziani, minoranze etniche o sociali.
Negli ultimi vent’anni, oltre ai progressi della medicina, si è assistito a un incremento della ricerca comportamentale mirata alla cura di sé per i diabetici. Se inquadrato in un’ottica matura e positiva, anche il diabete, nonostante le difficoltà quotidiane, a volte molto impegnative e dolorose, potrà essere visto come l’opportunità, forse paradossale, di un viaggio verso la saggezza. Per il paziente e per chi lo assiste. Il volume tratta di un approccio alla malattia che pone al centro dell’interesse degli specialisti le relazioni umane e gli aspetti psicologici, che si rivelano determinanti per la cura di sé, per il monitoraggio della propria condizione, per la prevenzione del diabete e delle complicanze ad esso legate.

L’American Diabetes Association è un’associazione fondata nel 1940 ad Alexandria (Virginia), che studia sotto ogni aspetto il diabete e fornisce assistenza a pazienti affetti da tale patologia, nelle sue diverse forme, avvalendosi della sinergia di oltre un milione di volontari, più di 800 membri e di più di quattrocentomila tra pazienti e familiari.

Barbara J. Anderson, phd, ha svolto attività di ricerca presso la Joslin Clinic, Boston, dove ha seguito dal punto di vista clinico molti soggetti affetti da diabete e le loro famiglie. Ha formato numerosi studenti della Harvard Medical School sugli aspetti comportamentali e psicologici del diabete. La sua ricerca si è focalizzata sugli interventi nell’età evolutiva e nell’ambito familiare.

Richard R. Rubin, phd, CDE, si è occupato per più di vent’anni di ricerca psicosociale e di cura clinica del diabete presso la Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora. La sua esperienza e conoscenza sono confluite in numerose pubblicazioni per i pazienti con il diabete e i loro team sanitari. Ha collaborato in qualità di Associate Editor alla rivista «Diabetes Care».

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice