Palazzo della Ragione di Padova

Simbologie degli astri e rappresentazioni del governo

Palazzo della Ragione a Padova, antica sede dei tribunali cittadini: l’edificio storico dalla caratteristica forma di “carena di nave rovesciata” – dovuta a un intervento di Giovanni degli Eremitani nel 1306 – viene descritto e raccontato in queste pagine come un testo da interpretare, ricco di simboli e rimandi culturali, un “labirinto iconografico” in cui si rispecchia la visione del governo e dell’amministrazione della legge nella Padova comunale. Il Palazzo, che divide ancora oggi le due grandi piazze delle Erbe e dei Frutti, rimane una delle testimonianze più significative dello splendore della Padova medioevale, l’espressione più compiuta della sua “religione civile”. In questo itinerario per immagini, che introduce ad una storia complessa e stratificata, particolare rilievo assume l’esame del grande ciclo astrologico di Palazzo della Ragione, una serie di affreschi che rivela l’influsso delle teorie di Pietro d’Abano – figura tra le più geniali e controverse della cultura trecentesca – oltre alla persistenza di