Tra percezione e arte

Scritti in ricordo di Aurora Bazzeo

Le due aree di ricerca considerate in questo volume, quella della percezione e quella della psicologia dell’arte, si intrecciano continuamente. Lo studio della percezione fornisce strumenti per penetrare il senso profondo dell’arte e, d’altra parte, nell’arte si possono scoprire le leggi del funzionamento della mente e le sue relazioni con il mondo esterno. Comprendere i legami che uniscono percezione e arte costituisce un’esperienza di grande interesse non solo per gli psicologi, ma anche per tutti coloro che si occupano di arte e problemi estetici.
L’approccio scientifico e l’approfondimento delle problematiche inerenti la percezione e l’arte fanno di questo volume non solo un saggio su temi specifici, ma anche uno strumento di lavoro dall’ampia gamma di utilizzazioni.

Adele Cavedon è ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova. Dal 1995 ricopre l’incarico di Psicologia Generale presso la Facoltà di Scienze della Formazione - Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione. Si occupa di percezione visiva, di memoria visiva e di psicologia della testimonianza.

Lucia Zanuttini, per molti anni ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Trieste, dal 1992 è professore associato di Psicologia della Percezione presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Udine - Corso di Laurea in Conservazione dei Beni Culturali. Si è dedicata principalmente allo studio della percezione, non solo visiva.

 

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice