La dottrina dell’Analogia dell’Essere
nella «Metafisica» di Aristotele
e i suoi sviluppi nel pensiero tardo-antico e medievale

a cura di

La dottrina dell’analogia dell’essere attribuita ad Aristotele è tra le più importanti nell’ambito del panorama degli studi sulla metafisica, al centro di un millenario dibattito che ha di recente conosciuto un rinnovato interesse da parte degli studiosi.
Il volume presenta una serie di puntuali contributi su Aristotele e sulla tradizione aristotelica antica, tardo-antica e medievale. Nonostante la ricerca costituisca un tema classico nella storia del pensiero, vengono qui presentate nuove problematiche che individuano nei testi aristotelici e nella successiva tradizione aristotelica ulteriori spunti di riflessione. Accanto alla ripresa delle interpretazioni classiche della dottrina dell’analogia dell’essere, ne vengono evidenziate nuove possibili letture attraverso la ricostruzione di una parte fondamentale della tradizione esegetica.

Rita Salis è professore associato di Storia della filosofia antica presso l’Università di Padova. Ha pubblicato articoli e saggi su Aristotele e sulla tradizione commentatistica aristotelica antica e tardo-antica, tra cui: Luogo, vuoto e movimento a distanza in Giovanni Filopono (2014); Pseudo-Alessandro. Commentario agli Elenchi sofistici di Aristotele (2008); Il commento di pseudo-Alessandro al libro Λ della Metafisica di Aristotele (2006).

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2020 IL POLIGRAFO casa editrice