Nature culturali

Apprendimento e trasmissione del sapere negli animali

Il mondo animale esprime e mette in pratica buona parte di quegli atteggiamenti di socialità, emotività e cognizione presenti nell’uomo. Tale riconoscimento pone tuttavia un importante interrogativo di fondo: che cos’è la cultura e qual è il suo rapporto con la natura? In che misura gli animali partecipano di quella “apertura al mondo” che permette all’uomo di trasformare continuamente la realtà e l’ambiente che lo circonda? Questo saggio incontra le teorie di filosofi e scienziati quali Gehlen, Lorenz, de Waal, Marler, dimostrando come l’origine della cultura non sia da ricercare in una radicale frattura rispetto a una presunta natura innata, ma che la stessa natura si realizza anche per mezzo della cultura. Dobbiamo allora ammettere che natura e cultura si definiscono reciprocamente: l’una è anche l’altra.

Rachele Shamouni Naghde svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Padova, dove si è laureata con una tesi su Konrad Lorenz. La sua ricerca è volta a mettere in luce la rilevanza filosofica dei temi etologici. Ha pubblicato il saggio Un punto di vista etologico sulla morale nel volume collettaneo Sulla naturalizzazione della morale, a cura di Ludovico Gasparini (Padova 2004).

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice