Scienza e filosofia nel positivismo italiano
e tedesco

Analizzando il panorama del complesso movimento filosofico-scientifico cha va sotto il nome di positivismo è possibile scoprire una fitta rete di frequenti e proficui contatti, soprattutto fra gli scienziati. Una serie di reciproche influenze, che si sono tradotte nel trasferimento di metodi e strumenti, in soggiorni di studio, in collaborazioni editoriali, in scambi epistolari, realizzati all’insegna di un ideale di scienza largamente condiviso. In questo contesto di comuni programmi e progetti scientifici, ma anche di un comune “sentire”, il movimento positivistico ha manifestato precisi tratti distintivi in Italia e Germania. I saggi del volume esplorano diversi aspetti di questo fenomeno, mettendo in rilievo i rapporti tra gli atenei di Jena e Padova, grazie anche alla messa a frutto di alcuni materiali inediti particolarmente significativi, come il manoscritto ardigoiano sulla psicologia di Wundt e le lettere di Morselli a Haeckel.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice