Architettura zero cubatura

Tesi di laurea 2002-2007

L’architettura “a zero cubatura” rimanda a tutte quelle forme che si interpongono tra gli edifici, è l’architettura dei vuoti, dello spazio pubblico. Dietro il suo aspetto ludico e l’apparente cordialità essa cela quindi una duplice insidia: la necessità di progettare il vuoto e, insieme, prefigurare il pubblico.
Questo tipo di architettura occupa oggi sempre più un ruolo di mediazione tra il design e l’allestimento, facendo convivere e ibridando due intepretazioni del tempo diametralmente opposte: l’astratta, levigata ascalarità del design e un allestimento irriducibilmente segnato dal mutamento. I lavori pubblicati nel volume sono una selezione delle tesi prodotte nel Laboratorio di Tesi di Laurea dello Iuav, sotto la direzione di Aymonino.

Aldo Aymonino (Roma 1953) si è laureato con Ludovico Quaroni nel 1980. Dopo avere insegnato presso la Facoltà di Architettura di Pescara, dal 2000 è professore ordinario presso il Dipartimento di Progettazione Architettonica dell’Università Iuav di Venezia. Dal 1984 è Guest Critic per le Università di Waterloo e Carleton (Canada) e quelle di Washington State e Cornell (USA) nel Rome Program. È attualmente Visiting Professor presso la Waterloo School of Architecture, la Toronto University (Ontario, Canada) e la Cornell University (NY, USA). Sue ricerche didattiche e progettuali sono apparse in riviste italiane e straniere, quali «Abitare», «Casabella», «Domus», «Lotus», «Modo», «d’A», «Bauen+Wohnen», «A+U», «Architectural Design», «Architese». Tra le sue pubblicazioni Fonzione e simbolo nell’architettura di Louis Kahn (1992) e Spazi pubblici contemporanei. Architettura a Volume Zero (2006). Ha vinto il premio “Architettura italiana della giovane generazione” nel 1989. È attualmente progettista consulente del Consorzio “Venezia Nuova” per la realizzazione dell eopere a terra del sistema di barriere mobili per la salvaguardia della laguna di Venezia (Progetto MoSE).

Gabriele Cavazzano (Venezia 1973) si è laureato in Architettura presso l’Università Iuav d Venezia con Aldo Aymonino. Dopo varie collaborazioni con studi di ingegneria e architettura dal 1997 al 2003, si trasferisce a New York nel 2005. Attualmente vive e lavora tra Venezia e Vienna.

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice