Erwin Schrödinger scienziato e filosofo

I saggi raccolti in questo volume offrono la prima, organica trattazione in lingua italiana dei diversi aspetti dell’attività scientifica e filosofica di Erwin Schrödinger, una fra le maggiori figure di scienziato-filosofo del nostro tempo. Insignito del premio Nobel nel 1933, Schrödinger ha partecipato al grande dibattito sulla meccanica quantistica. Le sue opzioni in favore di una concezione razionale del mondo fisico poggiano su un quadro speculativo di notevole livello dottrinale in cui, accanto all’accettazione della filosofia indiana dei Veda, c'è una chiara ripresa di temi di Schopenhauer. Le sue analisi filosofiche ed epistemologiche non sono marginali nell’ambito del suo impegno scientifico, ossia non hanno un ruolo meramente ausiliario o ancillare ma fondativo della razionalità scientifica.

Bruno Bertotti (Mantova 1930) è ordinario di Astrofisica presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Pavia. Ha fatto ricerca in diversi campi della fisica matematica e della fisica teorica. In tempi recenti si è prevalentemente occupato di fisica spazia