La Breda - Da Ca’ Littoria a Ca’ Matteotti

Viene ripercorsa la storia di due luoghi rappresentativi per la storia politica e sociale della Venezia novecentesca: la “Breda” e il palazzo Ca’ Michiel delle Colonne. La “Breda” concentra su di sé una parte significativa della storia operaia di Venezia, delle rivendicazioni, delle lotte per il lavoro e degli ambiziosi disegni di industrializzazione in laguna. Ca’ Michiel è il luogo nelle cui stanze – durante gli anni Trenta – si insedia ufficialmente la locale federazione del Fascio. Dopo la guerra e il crollo del fascismo, Ca’ Littoria viene ribattezzata Ca’ Matteotti, diventando la nuova sede della Camera del lavoro: una conquista dal sapore simbolico, ma di breve durata, che non resisterà al mutato clima politico degli anni Cinquanta.

Cesco Chinello, nato a Venezia nel 1925, ha partecipato alla Resistenza come dirigente del PCI veneziano e veneto, consigliere comunale e parlamentare. Ha svolto ricerca storica sulla nascita, lo sviluppo e la crisi industriale di Porto Marghera, sulle lotte operaie a Porto Marghera dalla Resistenza ai nostri giorni, sulle forze politiche di sinistra e il sindacato veneziani, sulle trasformazioni economico-sociali e politiche del Veneto, vantando numerose pubblicazioni in volumi con vari editori e in saggi su alcune riviste.

Giulio Bobbo (1974), laureatosi in Storia all’Università Ca’ Foscari di Venezia sotto la guida di Mario Isnenghi, collabora con l’Istituto Veneziano per la Storia ella Resistenza e dell’Età contemporanea, proseguendo il lavoro di ricerca e divulgazione sul Novecento veneziano. Per i tipi del Poligrafo ha pubblicato Venezia in tempo di guerra. 1943-1945 (Padova 2005).

 

IL POLIGRAFO casa editrice

via Cassan, 34 (piazza Eremitani)
35121 Padova
tel 049 8360887
fax 049 8360864
casaeditrice@poligrafo.it
P.IVA 01372780286

© 2019 IL POLIGRAFO casa editrice